Corso per insegnanti di Tango

Corso di formazione per il conseguimento del Diploma di Insegnante di Tango certificato dal C.O.N.I.

Per informazioni ed iscrizioni, contattare info@ilmosaicodanza.it, 3396173388 (anche via Whatsapp) e visitare il sito www.ilmosaicodanza.it, alla pagina dedicata.

Insegnare a ballare è un vero e proprio lavoro, che comporta impegno e un certo grado di responsabilità. Spesso però l’insegnamento della danza è preso alla leggera e non si considera che si possono fare errori che portano l’allievo, oltre che a ballare male, a lavorare male sul suo corpo e di conseguenza a farsi male.

La danza deve essere legata alla piacevolezza dell’esperienza, alla creatività, alla condivisione, e le lezioni devono confermare questo piacere, altrimenti l’allievo non continuerà a studiare e non arriverà ad approfondire quanto appreso.
Il Tango ha una bellissima valenza espressiva, e lavora sulla comunicazione in modo profondo e interessante, e questo deve essere comunicato all’allievo in maniera chiara. Saper ballare non implica evidentemente saper insegnare.

Lavorare sul Tango implica molta attenzione alla comunicazione, ai ruoli, e richiede da parte dell’insegnante una competenza che spesso ha a che fare con la consulenza psicologica!

La legge italiana prevede che per insegnare danza in una associazione sportiva si debba fare un percorso di almeno 32 ore, dopo le quali verrà attribuito un attestato di qualifica di insegnante riconosciuto dal Coni. Senza questo attestato, non si può insegnare in una associazione e godere dei benefici fiscali riservati alla vita associativa in Italia.

Il Mosaico Danza asd di Milano propone un corso più completo, dedicato a chi vuole insegnare Tango. Il prerequisito fondamentale è che il candidato insegnante abbia acquisito durante gli anni del suo studio e dell sua preparazione le sufficienti competenze tecniche della forma di danza e della sua cultura di riferimento, e il corso proposto dal Mosaico Danza si occuperà di sistematizzare il tutto e di

Saranno 4 week end da 3 giorni ciascuno, venerdì sera, sabato mattina e pomeriggio e domenica mattina e pomeriggio. Durante i primi tre ci si dedica allo studio di pedagogia, anatomia, neurologia, psicologia, gestione del linguaggio, dei gruppi, alla lezione di diritto sportivo ed alla sistematizzazione delle competenze che la formazione dell’allievo insegnante ha accumulato durante gli anni di studio e di esperienza. Il quarto week end è dedicato interamente agli esami, pratici e teorici, che prevedono la presentazione e discussione di una tesi, la produzione di una lezione dimostrativa, la verifica delle competenze in materia di diritto sportivo.

Il corso nel suo complesso ha una durata di 76 ore e viene riconosciuto dal Coni attraverso l’affiliazione all’ente di promozione sportiva Libertas.

Il corso si svolge a Milano, in Via Privata Pomezia 12 zona Loreto, ed è a numero chiuso.

Agli allievi che supereranno gli esami finali verrà rilasciato il Diploma di Tecnico Primo di I Livello di Danza valido ai fini delle agevolazioni fiscali per l’Attività Sportiva Dilettantistica (L. 342/2000), ed il tesserino insegnante.

Per partecipare al corso è necessario avere una formazione verificabile di tecnica e di teoria della forma di danza che si intende insegnare, sostenere un colloquio preventivo con la direttrice del corso, Sabina Todaro, e durante le lezioni sarà richiesto di presentare elaborati teorici che permettano la riflessione sulle proprie dinamiche di insegnamento e sulle motivazioni, oltre alla formulazione di un progetto didattico.

Il corso:

Si articola in lezioni teoriche e lezioni pratiche in sala, e prevede lo studio di una serie di dispense e materiali didattici originali, formulati apposta per gli allievi.

Materie trattate:

  • Anatomia, Neurologia, Psicologia, Pedagogia, Gestione dei gruppi, Comunicazione e relazione, Specifiche tecniche, Elementi di musicalità e cultura della danza in oggetto, Normative e diritto sportivo.
  • Pedagogia dell’allenamento nella danza sportiva;
  • Metodologia dell’insegnamento;
  • Analisi della figura professionale formata;
  • Normative Fiscali relative allo sport ed all’associazionismo sportivo.

PRATICA:

  • Analisi musicale e relazione movimento/musica nella lezione e nella danza;
  • Storia e cultura;
  • Struttura di una lezione e disegno di un lavoro pedagogico suddiviso per livelli;
  • Anatomia e neurologia applicate al movimento;
  • Elementi di massaggio per apprendere come correggere fisicamente l’allievo.

Oltre alle figure di insegnanti specialisti delle varie tecniche di danza, il corso prevede la collaborazione di medico, counselor, alimentarista, naturopata, psicologo, coach, osteopata, esperto di normative dello sport, e di esperti di tecniche specifiche di vari stili di danza.

Sede del corso:

Via Privata Pomezia 12, Milano 
Ci troviamo a 500m dalla fermata della metropolitana Loreto/Pasteur (MM1/MM2)

Facebooktwitteryoutube